Unità di strada

Il servizio mappa i luoghi di stazionamento delle persone senza dimora, individua e sviluppa forme di contatto relazionale, somministra beni di prima necessità, offre una prima accoglienza e supporto verso un percorso di recupero delle proprie potenzialità in sinergia con le attività offerte dai tre poli di accoglienza. 

L’unità di strada notturna, 4 ore al giorno per 365 giorni l’anno, si reca in luoghi della città abitualmente frequentati da persone senza dimora e nei posti
indicati dall’U.O. “Contrasto alla grave marginalità adulta”.

L’unità di strada diurna, invece, 4 ore al giorno per tre giorni feriali a settimana in ore diurne staziona nei pressi della stazione Centrale o Notarbartolo per potenziare l’attività di sportello di ascolto e sostegno psicologico, nonché quella di accompagnamento ai servizi, impossibile nelle ore serali.

Operatori esperti sono il primo punto di contatto con persone che vivono condizioni di estrema marginalità. Oltre alla somministrazione di beni di prima necessità, il servizio facilita una relazione di fiducia che potrà consentire la presa in carico della persona e l’orientamento verso nuovi punti di riferimento.

 

Fornisce informazioni rispetto a tutela della salute, promuovendo scelte responsabili alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse, alla contraccezione ecc. L’unità di strada offre inoltre informazioni relative ai servizi del territorio per facilitarne l’accesso e ai percorsi di fuoriuscita dalla prostituzione e dallo sfruttamento.